ESTETIKA (senza troll)
#21
Ok ma Keto e Carnivore sono due cose profondamente diverse.

Cosi rischi di confondere.
"Eliminare per Eleggere"
[Franco Fontana]
Like Cita messaggio
#22
Paiono essere entrambe salutari e con molti punti in comune

Anche il digiuno è una terza cosa ancora diversa, ma che pare avere simili benefici controintuitivi

Le 3 cose non si escludono, nel senso cge si possono integrare, non sono obbligatoriamente alternative come vegetariano e carnivoro

io ora sto proprio facendo un mix delle 3 cose, il più possibile senza struttura

Qui mi serve anche come archivio per i link più utili e interessanti
Like Cita messaggio
#23
(24-04-2019, 1:25 )-Grey- Ha scritto: Le 3 cose non si escludono

Il digiuno no. Perchè non è alimentazione.

Ma Keto e Carnivore si.

La Keto si basa sull'utilizzo di chetoni. Che sono il bioprodotto dell'ossidazione dei grassi.
Quindi tenere insulina bassa e 60-70% di grassi nella dieta.

In carnivore non sei in chetosi.
Grosse quantita di proteine alzano l'insulina quasi come i carbo.
E l'insulina blocca l'utilizzo dei grassi dalle cellule.
Tutto il surplus proteico viene poi comunque convertito in glucosio (gluconeogenesi).

Quindi continui a funzionare a "zucchero".

Non dico che non faccia bene.
Anche se dipende proprio dalle caratteristiche individuali.

Ma sono due cose diverse e incompatibili.

Ho provato la carnivore per più di un mese...
Ma sono tornato ad avere le "altalene" giornaliere e tutta una serie di rotture di balle che avevo anche quando mangiavo pizza.
Compresa la stanchezza post.
E una media di energia giornaliera comunque molto inferiore alla Keto.

E tieni anche presente che in Keto cambiano anche tutti i microbi dell'apparato digerente.
Perchè muoiono tutti quelli che proliferavano grazie all'apporto costante di glucosio.
Quindi non è che puoi "switchare" quando ti pare.

Puoi comunque, dopo almeno 2/3 mesi di Keto rigorosa, permetterti una certa flessibilità occasionale mantenendo un metabolismo basato sui grassi.

Ma non certo saltare di qua e di la a piacimento.

A meno di non voler rendere inutili entrambe.
"Eliminare per Eleggere"
[Franco Fontana]
Like Cita messaggio
#24
(24-04-2019, 7:52 )Kurayami Ha scritto: In carnivore non sei in chetosi.
Grosse quantita di proteine alzano l'insulina quasi come i carbo.
dipende dalle quantità e dai tempi

Carnivore diet non implica GRANDI quantità di carne, implica di escludere il resto, tra cui gli zuccheri (come in keto) ma non i grassi (come in keto)

non confondiamo il fatto che io mangio come un maiale con i principi di esclusione

Non implica nemmeno mangiare frequentemente, mangiare solo carne può essere fatto una volta al giorno o a settimana, con periodi di digiuno che anche pare creino condizioni di simil-ketosi

Io qui riporto mie esperienze, non teoria pura o attinenza a uno schema strutturato preciso, non seguo "precisamente" un vero e proprio "regime"

In quello che riscontro essere positivo su di me trovo correlazioni in alcune forme di alimentazione, queste 3 principalmente, per quello mi interessa poi documentarmi fino a un certo punto... Non mi interessa molto PERCHÉ funziona, mi interessa CHE funziona

(24-04-2019, 7:52 )Kurayami Ha scritto: Ho provato la carnivore per più di un mese...
Ma sono tornato ad avere le "altalene" giornaliere e tutta una serie di rotture di balle che avevo anche quando mangiavo pizza.
mangiavi grandi quantità?
Con che frequenza?

(24-04-2019, 7:52 )Kurayami Ha scritto: Quindi non è che puoi "switchare" quando ti pare.
non dico che puoi "switchare" dico che puoi avere un tipo di alimentazione personalizzata che ti dà i benefici delle 3 cose senza i "problemi" relativi (o meglio che ti da il massimo dei benefici sommati col minimo di collaterali sottratti) ripeto che non "seguo" uno schema che trovo assurdo a prescindere per alimentarsi, anzi un mio principio base è proprio l'irregolarità, trovo che sia il primo passo se ci si vuole alimentare in modo "naturale" dato che la natura non prevede regolarità schematica

Motivo per cui, anche, concedo e trovo "sane" le eccezioni

Lo ritengo salutare in tutti i "cicli" che non sono "cicli" se non ci metti un orologio a dettarli, cibo, sonno, sesso, attività fisica...

(24-04-2019, 7:52 )Kurayami Ha scritto: Ma non certo saltare di qua e di la a piacimento.

A meno di non voler rendere inutili entrambe.
non saltare, ma avere un'alimentazione comprensiva dei principi positivi, almeno in larga misura

Mangiare solo carne può essere fatto con molti grassi e pochi zuccheri come in keto e se non vuoi eccedere in proteine non sei costretto a mangiare tanto

E può essere fatto con digiuno intermittente

Che tra parentesi è la combinazione dove ho riscontrato i maggiori benefici

Probabilmente diminuendo le quantità potrebbe essere anche meglio, almeno la teoria della keto srmbrerebbe suggerirlo, ma non ne ho fatto esperienza quindi non posso dirlo

Quindi quello che intendo è che non si escludono perché puoi alimentarti in un modo che comprende i benefici di tutte e 3, anche se sulla carta non segui una tabella medica matematica

Anzi, imponendo una certa irregolarità puoi avere ancora maggior beneficio, almeno io ho riscontrato proprio questo
Like Cita messaggio
#25
(29-03-2019, 14:09 )-Grey- Ha scritto: se c'è una cosa che forse nel 2019 la medicina ha capito è che ogni persona è diversa e anche la stessa persona in condizioni diverse è diversa... un'analisi chimica non ti dice molto su come realmente stai

https://www.youtube.com/watch?v=0z03xkwF...dex=9&t=0s

Per chi non ha crolli psichici nevrotici\isterici davanti alla distruzione dei propri bias:

https://www.youtube.com/watch?v=91GV_FU8...ex=18&t=4s
Like Cita messaggio
  




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

ESTETIKA (senza troll)0